Home Diritto del lavoro Obblighi e diritti del lavoratore Classificazione dei lavoratori inseriti nell’elenco anagrafico

Classificazione dei lavoratori inseriti nell’elenco anagrafico

287
0

DEFINIZIONI:

OCCUPATI IN CERCA DI ALTRA OCCUPAZIONE: Soggetti che dichiarano di svolgere attività lavorativa dipendente o autonoma e si  rivolgono ai Centri per l’impiego richiedendo servizi finalizzati alla ricerca di una nuova occupazione.

INOCCUPATI: Soggetti, senza precedenti lavorativi, ai quali è riconosciuto da parte dei Centri per l’impiego lo stato di disoccupazione ai sensi dell’art.2 D.l.vo 181/00 e sono ammessi pertanto a beneficiare dei servizi finalizzati al miglioramento della occupabilità e alla ricerca di occupazione. Vanno evidenziate le persone con attività lavorativa o formativa in assenza di contratto di lavoro.

DISOCCUPATI: Soggetti, con precedenti lavorativi, ai quali è riconosciuto da parte dei Centri per l’impiego lo stato di disoccupazione ai sensi dell’art.2 D.l.vo 181/00 e sono ammessi pertanto a beneficiare dei servizi finalizzati al miglioramento della occupabilità e alla ricerca di occupazione.  Particolare rilievo nell’ambito di questa categoria assumono i percettori di indennità di disoccupazione o di mobilità. Vanno inoltre evidenziati le donne in reinserimento lavorativo, i precari e i soggetti con attività lavorativa in assenza di contratto di lavoro.

DONNE IN REINSERIMENTO LAVORATIVO: Donne precedentemente occupate che intendono rientrare nel mercato del lavoro dopo almeno 2 anni di inattività (art.1 co.2 D.l.vo 181/00).

PRECARI: Soggetti che svolgono una attività lavorativa, che per l’esiguità delle modalità temporali e/o per il livello reddituale è da considerare compatibile con lo stato di disoccupazione così come configurati dall’art.1 co.3 D.l.vo.181/00 .

SOGGETTI CON ATTIVITA’ LAVORATIVA O FORMATIVA IN ASSENZA DI CONTRATTO DI LAVORO: Soggetti beneficiari di servizi gestiti o controllati dai Centri per l’impiego,  che hanno come obiettivo l’inserimento professionale (Borse Lavoro, PIP, Tirocini ), o che consistono in una attività lavorativa in assenza di contratto di lavoro (LSU/LPU). L’evidenziazione di tale categoria è necessaria in quanto essa è ricompresa  tra gli occupati nell’ambito della definizione ISTAT.

ALTRI: Soggetti che fanno parte dell’elenco anagrafico pur non essendo in stato di disoccupazione o occupati in cerca di altra occupazione. Possono essere soggetti non più in contatto coi Centri per l’impiego e per i quali non è stata richiesta esplicitamente la cancellazione o soggetti entrati nel sistema attraverso canali differenti

OCCUPATI NON IN CERCA DI ALTRA OCCUPAZIONE: Soggetti per i quali è pervenuta al sistema una comunicazione obbligatoria di  assunzione o che risultano comunque occupati.

CESSATI: Soggetti  per i quali è pervenuta al sistema una comunicazione di cessazione dal lavoro (art.4 c.2 Reg. di riforma del collocamento) o per i quali tale evento si evince dalla scadenza del periodo contrattuale prestabilito.

DECADUTI DALLO STATO DI DISOCCUPAZIONE: Soggetti  che hanno perduto lo stato di disoccupazione per non aver osservato gli obblighi derivanti dall’applicazione delle disposizioni  di cui all’art 3 D.l.vo 181/00.

PROVENIENTI DAL FLUSSO SCOLASTICO: Facenti parte degli elenchi di giovani comunicati annualmente dal MPI per il controllo dell’adempimento dell’obbligo formativo.

SEGNALATI DALLE IMPRESE DI FORNITURA DI LAVORO TEMPORANEO: Soggetti per i quali è pervenuta una comunicazione obbligatoria da parte delle Imprese di fornitura di lavoro temporaneo ai sensi dell’art 4 DM 8/5/98.

SEGNALATI DALLE AGENZIE DI MEDIAZIONE: Soggetti per i quali è pervenuta una comunicazione obbligatoria da parte delle Agenzie  di mediazione ai sensi dell’art 4 DM 8/5/98.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here