Home Diritto Civile Mutuo Procedura di erogazione di un mutuo immobiliare

Procedura di erogazione di un mutuo immobiliare

389
0

La procedura di erogazione di un mutuo immobiliare si compone, in genere, delle seguenti fasi:
1) L’apertura dell’istruttoria: l’aspirante mutuatario presenta domanda di mutuo all’ente mutuante (banca) corredata da una serie di dati e documenti,quali, ad esempio:
copia della propria carta d’identità e del codice fiscale;
certificato di residenza;
certificato dello stato di famiglia;
estratto dell’Atto di Matrimonio;

copia della propria dichiarazione fiscale (modello CUD, UNICO, 730);
per i lavoratori dipendenti: copia delle ultime buste paga, eventuale dichiarazione del datore di lavoro circa il tipo di assunzione (tempo indeterminato);
per i lavoratori autonomi e i liberi professionisti: copia delle ultime dichiarazioni dei redditi, certificato di iscrizione alla camera di commercio (lavoratori autonomi), certificato di iscrizione all’albo professionale (liberi professionisti);
atto di provenienza dell’immobile;
planimetria catastale dell’unità immobiliare;
copia del compromesso (o proposta di vendita);
copia del certificato di abitabilità;
eventuale denuncia di successione.
2) L’ente mutuante esegue una serie di controlli diretti a valutare l’idoneità del soggetto a ricevere il mutuo. Tra siffatti controlli vi è quello di incaricare un perito di fiducia (come un geometra, un architetto o un ingegnere) a stimare il valore e le caratteristiche tecniche e giuridiche dei beni che l’aspirante mutuatario ha offerto a garanzia del credito.
3) Se la domanda di mutuo non va a buon fine, il rapporto tra l’ente mutuante ed il richiedente si conclude.
Se, invece, la richiesta di mutuo viene accettata, si apre la fase consistente nella stipula del contratto di mutuo.
4) Segue la stesura di un apposito piano di ammortamento del capitale, un documento che descrive in maniera dettagliata tutte le rate che il mutuatario dovrà pagare all’ente mutuante per estinguere il proprio debito, illustrandone le relative scadenze e la ripartizione tra quota capitale e interessi.
5) Si procede all’erogazione al mutuatario dell’importo monetario richiesto e si ultimano le procedure riguardanti la garanzia prestata (iscrizione di ipoteca).

Emiliana Matrone

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here