Home Diritto di famiglia Separazione La violazione del dovere di coabitazione

La violazione del dovere di coabitazione

297
0
Cassazione

La Corte di Cassazione, nella sentenza del 5 febbraio 2008 n. 2740, soggiunge che, in tema di separazione personale dei coniugi, la pronuncia di addebito non può fondarsi sulla sola violazione dei doveri che l’art. 143 c.c. ( dovere di coabitazione ) pone a carico dei medesimi coniugi, essendo, invece, necessario accertare se tale violazione abbia assunto efficacia causale nella determinazione della crisi coniugale, ovvero se essa sia intervenuta quando era già maturata una situazione di intollerabilità della convivenza, cosicchè, in caso di mancato raggiungimento della prova che il comportamento contrario ai doveri nascenti dal matrimonio tenuto da uno dei coniugi, o da entrambi, sia stato la causa del fallimento della convivenza, deve essere pronunciata la separazione senza addebito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here