Home Leggi e norme Trasporti Decreto Presidente del Consiglio dei Ministri 29 agosto 2008

Decreto Presidente del Consiglio dei Ministri 29 agosto 2008

203
0
SHARE

DECRETO PRESIDENTE CONSIGLIO DEI MINISTRI, 29 agosto 2008
G.U.R.I. 5 settembre 2008, n. 208

Ammissione della Società Alitalia – Linee aeree italiane S.p.a. alla procedura di amministrazione straordinaria e nomina del commissario straordinario.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Visto il decreto-legge 23 dicembre 2003, n. 347, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 febbraio 2004, n. 39, recante «Misure urgenti per la ristrutturazione industriale di grandi imprese in stato di insolvenza»;
Visto il decreto legislativo 8 luglio 1999, n. 270;
Visto il decreto-legge 28 agosto 2008, n. 134, il quale, tra l’altro, all’art. 1, comma 3 aggiunge il seguente periodo all’art. 2, comma 2 del decreto-legge 23 dicembre 2003, n. 347, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 febbraio 2004, n. 39:
«Per le società operanti nel settore dei servizi pubblici essenziali, l’ammissione immediata alla procedura di amministrazione straordinaria, la nomina del commissario straordinario e la determinazione del relativo compenso, ivi incluse le altre condizioni dell’incarico anche in deroga alla vigente normativa in materia, sono disposte con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri o del Ministro dello sviluppo economico, con le modalità di cui all’art. 38 del decreto legislativo n. 270, in quanto compatibili, e in conformità ai criteri fissati dal medesimo decreto. Tale decreto può prescrivere il compimento di atti necessari al conseguimento delle finalità della procedura.»;
Vista l’istanza in data 29 agosto 2008 con la quale la Società Alitalia – Linee aeree italiane S.p.a. ha richiesto, a norma del citato decreto-legge 28 agosto 2008, n. 134, nonchè del decreto-legge 23 dicembre 2003, n. 347, l’ammissione alla procedura di amministrazione straordinaria, adducendo lo stato di insolvenza e la sussistenza dei requisiti dimensionali previsti dall’art. 1 del citato decreto-legge n. 347 del 2003;
Esaminata la documentazione allegata alla sopracitata istanza in data 29 agosto 2008;
Rilevato che sussiste il requisito dimensionale occupazionale previsto dall’art 1 del citato decreto-legge n. 347 del 2003 ai fini dell’ammissione dell’impresa alla procedura di amministrazione straordinaria, atteso che Alitalia S.p.a. occupa, alla data odierna, un numero di addetti pari a 9.870 unità;
Rilevata altresì la sussistenza del requisito dimensionale relativo all’indebitamento, atteso che Alitalia S.p.a. presenta, alla data del 28 agosto 2008, un’esposizione debitoria pari a Euro 2.840.000.000;
Preso atto di quanto dichiarato nell’istanza in ordine alla sussistenza di una situazione di insolvenza dell’impresa, come illustrata e documentata nell’istanza medesima; Ritenuta l’opportunità di nominare commissario il prof. Augusto Fantozzi, nato a Roma il 24 giugno 1940, in considerazione della sua specifica professionalità e della sua rispondenza ai requisiti richiesti anche al fine di compiere l’attività necessaria alla cessione di complessi aziendali prospettata dalla società istante;
Ritenuta altresì la necessità che il commissario straordinario compia tempestivamente gli atti necessari ed opportuni per assicurare, senza soluzione cli continuità, la permanenza di Alitalia nei sistemi degli accordi IATA, nonchè assicurare le relazioni e l’adempimento degli obbligazioni assunte e ad assumere nei confronti sia di tutte le istituzioni, nazionali ed internazionali, preposte al trasporto aereo sia nei confronti dei fornitori di beni e servizi indispensabili a garantire l’esercizio dei servizi di trasporto aereo gestiti dalla Compagnia e dal suo Gruppo;

Decreta:

Art. 1

La Società Alitalia – Linee aeree italiane S.p.a. è ammessa, con decorrenza immediata, alla procedura di amministrazione straordinaria, a norma dell’art. 2 del decreto-legge 23 dicembre 2003, n. 347, convertito dalla legge 18 febbraio 2004, n. 39, come modificato ed integrato dal decreto-legge 28 agosto 2008, n. 134.

Art. 2

1. Nella procedura di amministrazione straordinaria di cui all’art. 1 è nominato, con decorrenza immediata, commissario straordinario il prof. Augusto Fantozzi, nato a Roma il 24 giugno 1940.
2. Al commissario straordinario è affidata la gestione dell’impresa e l’amministrazione dei beni della Società Alitalia-Linee Aeree italiane S.p.a.
3. Con separato provvedimento si procede a determinare il compenso e le altre condizioni dell’incarico.
Il presente decreto è comunicato immediatamente al Tribunale di Roma, a norma dell’art. 2, comma 3, del citato decreto-legge n. 347 del 2003.
Il presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
Roma, 29 agosto 2008

Il Presidente: BERLUSCONI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here