Home Giurisprudenza Sentenze lavoro Cass. 17128/2002 – Licenziamento: per giusta causa

Cass. 17128/2002 – Licenziamento: per giusta causa

263
0
LAVORO (RAPPORTO)
Licenziamento: per giusta causa
Lo svolgimento di altra attività lavorativa da parte del dipendente assente per malattia può giustificare il recesso del datore di lavoro, in
relazione alla violazione dei doveri generali di correttezza e buona fede e degli specifici obblighi contrattuali di diligenza e fedeltà, non solo
allorché tale attività esterna sia per sé sufficiente a far presumere l’inesistenza della malattia, dimostrando, quindi, una fraudolenta simulazione, ma anche nell’ipotesi in cui la medesima attività, valutata in relazione alla natura della patologia e delle mansioni svolte, possa pregiudicare o ritardare la guarigione e il rientro in servizio (nella specie, la sentenza di merito, confermata dalla S.C., aveva riconosciuto legittimo il licenziamento di un dipendente che era stato sorpreso a lavorare nel proprio fondo agricolo durante un periodo di prolungata assenza dal servizio per lombalgia).

Cass. civ., Sez. Lav., 3-12-2002, sent. n. 17128

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here